Home Edizioni Precedenti Edizione 2010
Guidalonga - Edizione 2010 PDF Stampa E-mail



11 e 12 settembre 2010 - Sud della Francia


la GuidaLonga V è stata pubblicata anche in Austria su LanciaNews
(entrati nel sito, andare in "drivers Journal" e cliccare su Guidalonga)

... e siamo presenti anche in Giappone


i partecipanti alla Guidalonga 2010


La quinta edizione della "GuidaLonga", il nostro raid annuale per Lancia GranTurismo d'epoca dal 2006 che si snoda per almeno 1000 miglia nell'arco di un week end autunnale, ha avuto luogo quest'anno tra l'Italia e la Francia, totalizzando un chilometraggio ben più elevato che non nelle precedenti edizioni.

I partecipanti, rigorosamente ad invito, hanno coperto le rispettive distanze per raggiungere sabato 11 settembre mattina il punto d'incontro di Piacenza: le GT più lontane erano rispettivamente una Flavia Coupè 1.8 iniezione da Roma e una Montecarlo di Ancona mentre comletavano il team una seconda Flavia coupè 1.8 da Milano, un altra Montecarlo da Ravenna e infine la ammiraglia del gruppo, una Gamma coupé 2.0 da Conegliano.

Le cinque GT dopo aver superato Torino in direzione Val di Susa sono state accompagnate per il resto della giornata del sabato da una Fulvia Coupè 1.3s che ci ha guidato con decisione lungo l'ascesa al Passo del Moncenisio condotta in pieno stile "Fast & Furious" dalle agili trazioni anteriori della Lancia di un tempo che fu. Il pranzo presso il lago alpino è stato ritemprante: eravamo da quel punto in Francia.

Poi giù lungo i tornanti che portano a Chambery: è sempre sorprendente per noi italiani la guida su queste statali francesi, senza traffico, senza pericoli, senza camion e semafori: è così che le velocità medie restano sempre elevate dandoci la possiilità di non tardare per la cena a Beaune - Burgogne dove Huib Geurink, il guru del Lancismo olandese e il fondatore di viva-lancia.com, ci stava aspettando con tutti i Lancisti del suo Meeting internazionale per Fulvia-Flavia-Flaminia.

Ma il viaggio è ancora lungo, dobbiamo ancora attraversare Bourg en Bresse, poi Chalon sur Saone finché, finalmente, e nel buio, vediamo le luci di Beaune e dell'Hotel dei viva-lancisti. E' sera e dopo i primi 900 km da casa si fanno i primi conti: la Gamma registra un consumo medio di 10,7 km per litro ed altrettanto contenti sono gli altri equipaggi delle performances delle loro Lancia sportive.

Non ci resta che festeggiare e cenare con tanti Lancisti belgi, olandesi e francesi che come noi non vogliono arrendersi al declino del Marchio e tengono le loro Lancia sempre al massimo della forma come testimonianza vivente degli antichi fasti.

Dopo il meritato riposo ci viente incontro la domenica mattina con il suo pazzo programma per riportarci a casa... ma dopo la colazione iniziamo con un tour in sella alle Lancia tra i bassi e caratteristici vigneti delle uve Bourgugne nei dintorni di Beaune: Huib conosce molto bene queste strette strade, spesso sterrate... poi raggiungiamo il Castello di Savigny le Bains dove tutte le nostre Lancia vengono accolte all'interno del parco.

Visitiamoa la Collezione Abarth, la collezione di Caccia degli anni 50-60 (impressionante) e tutti gli altri oggetti raccolti dall'eccentrico possessore di questo Castello.

Ma è tardi! Sono ormai le 12 e dobbiamo partire subito, come moderne Cenerentole. Abbiamo tra i 1000 (i milanesi) e i 1600 km (i romani) che ci attendono prima di notte!

La via del ritorno sarà inizialmente a medie molto elevate, prima verso Lyone poi Grenoble: rallenterà inevitabilmente all'inizio delle Alpi e fino a Briancon. Valichiamo quindi il Passo del Monginevro al tardo meriggio, ma non rinunciamo ad una bella foto cone le ns. Lancia.

Visto il buon rispetto della tabella di marcia puntiamo su un altro obiettivo per noi molto evocativo di questa GuidaLonga, raggiungendo il Sestriere, luogo in cui in passato furono fotografate le immagini ufficiali di molti famosi cataloghi Lancia : abbiamo quindi fatto lo stesso con le nostre GT, forti ed affidabili, di fronte alle iconografiche torri "Agnelli".

Dopo il Sestriere inizia la parte più noiosa e buia del viaggio del ritorno: ci attende il traffico italiano della domenica sera perlomeno fino a Pinerolo dove romperemo le righe dell'affiatatissimo gruppo: la strada sembra ora non finire mai fino a casa per centinaia di km: ma la fantastica guida delle Gamma , Flavia e Montecarlo aiuta a superare ogni stanchezza.

Di notte siamo infine a casa dopo 2000-2500 km in due giorni: motori, freni e tutto il resto delle Lancia sono stati ancora una volta perfetti, a quanto pare nessun consumo di olio né acqua e una media totale di carburante di 10,4 km / l (dati Gamma). Anche la Quinta GuidaLonga ha portato a termine la sua ardua missione con lo stesso successo di tutte le edizioni precedenti!

Grazie Lancia!

Pierluigi Tomasi



le foto....




il programma

Saturday 09:30. Ritrovo in autostrada a Piacenza.



Saturday 10.00. Partenza verso la Francia - direzione Borgogna, area di ottimi e famosi vini bianchi.



Saturday 14.00. Pasto frugale on the road sulle Alpi



Saturday 18:30. Arrivo all' Hotel Le Panorama, 74, route de Pommard, 21200 Beaune, Côte d'Or - http://www.le-panorama.com (Note: check in is till 20:00)



Saturday 20:00. Cena in hotel



Sunday 08:40. Partenza, dopo la pima colazione,Departure. Leg 5. 16 km to Savigny les Beaune



Sunday 09:15. Arrival at le Chateau Savigny les Beaune. Visit of the Chateau and Abarth Collection http://reception-aviation.chateau-savigny.com/



Sunday 10:30. Partenza verso l' Italia



Sunday 14.00. Pranzo frugale on the road



Sunday 18.30. Arrivo a Piacenza e scioglimento del gruppo




Elenco dei partecipanti


N. Conducente Accompagn. Lancia Anno Provenienza
01 Pierluigi Tomasi Flavio Vesnaver Lancia Gamma Coupé 2000 1982 Conegliano(TV)
02 Filiberto Angeloro Lancia Montecarlo 1982 Porto Recanati(MC)
03 Claudio Saccomandi Lancia Montecarlo 1980 Ravenna
04 Michele Pellegrini Paolo Viganò Lancia Flavia Coupé 1800 1965 Milano
05 Guido Tacchi Venturi Flavia Coupé 1800 i 1967 Roma